La Scatola delle Idee

La Parrocchia di S. Albina in Scauri, retta da Don Simone, nel contesto del Triduo di preghiere per i 25 anni della missione in Tanzania ha assunto una iniziativa coraggiosa ed originale, peraltro in linea con l’impegno non solo sacerdotale ma costantemente sociale profuso in questi ultimi lustri. Ha cioè proposto “La scatola delle idee”,…

TRASPORTO FAVOLE

Un furgone è parcheggiato nel retro di un teatro, “trasporto favole” si legge stampato sul veicolo. Una sorta di carovana itinerante, un carretto dei gelati teatrale, surreale ma concreto nello stesso tempo. Sguardi meravigliati passano e lo osservano, qualcuno sorride, alcuni guardano con l’occhio sornione, altri scettici accennano un ghigno. E’ troppo bello per essere…

GAME OVER

Bar della stazione, mi ritrovo spettatrice di una scena allarmante. Una ragazza dal caschetto moro, lineamenti da bambina, massimo 18 anni litiga con le slot. Inserisce le prima monete, si muove con grande abilità tra i pulsanti ed i comandi del gioco, un meccanismo abituale con gli occhi fissi allo schermo come ipnotizzati. Cinque, dieci,…

LA FILOSOFIA DELLA METROPOLITANA

Metropolitana della grande città. Tante formiche si agitano tra i corridoi sperando di arrivare prima che le porte del trenino si chiudano. Tutti si affollano fuori dalla porta scorrevole impazienti che i passeggeri finiscano di scendere per poi partire all’attacco, spingere ed intrufolarsi. Una volta entrati è difficile, è troppo altruista, è contro la logica…

LA REVOLUTION

Fu così che un gruppo di ragazzi si ritrovò girovagando alla riva di un fiume. Non sapevano come poterlo navigare, come poter arrivare dall’altra parte, come affrontare la potenza della corrente delle acque. Non c’erano ponti o funi, solo una zattera, una datata e un pò sgangherata zattera. Decisero di salire e iniziarono a navigare…

NON PIU’ SOLE

Vagone quasi vuoto su un treno regionale pomeridiano diretto a Roma. Una dietro l’altra salgono due signore dall’aria gentile: una quarantacinque anni circa, vestita da trentenne con stivale al ginocchio, abito nero attillato con scollatura, chioma sciolta riccia e nera, l’altra sessantenne, caschetto, gonna a tubino e maglioncino. Qualche ruga segna entrambi i volti, occhi…

SALVATI DALLO STATO

“Scusate ma non vorrei essere adottata dai VIP, vorrei essere salvata dallo stato”: questo recita il cartello che con fierezza tiene in mano una ragazza casertana. Non è necessaria una Selvaggia Lucarelli, un Marco Carta, una Pamela Prato, una Emma Marrone che adottano Nola, Cellole, Mondragone, è necessario uno Stato. Uno stato che nella terra…

IL TELEFONO FINTO

A Gianmarco per Natale hanno regalato un telefono giocattolo, un cellulare finto. Gianmarco ha 4 anni e mezzo , ha una fidanzata come tutti gli ometti che si rispettano e non è raro sentirlo salutare con un “tao, tao!”. Ha qualche problemino con le letterine ponte. Gianmarco è impegnatissimo con i suoi amichetti eppure ad…

BENVENUTI NEL PAESE DEI BALOCCHI

Chi non conosce la storia di Pinocchio? Il burattino/bambino dal naso lungo che si lascia tentare dal gatto e la volpe e perde tutte le sue monete d’oro, arriva nel paese dei balocchi e diventa un somaro. Pinocchio era solo il geniale frutto della fantasia di Collodi ma la nostra Italia corteggiata e derubata, nel…

L’IMPEGNO DISIMPEGNATO

Ho voglia di impegnarmi ma senza impegno. Questa è la frase tipica della società del terzo millennio: troppo impegnato per una storia importante; un figlio? “troppo presto”, un lavoro che mi impegna la maggiorparte del tempo a disposizione, non voglio prendere impegni che poi non posso portare a termine, impegnare il proprio tempo libero è…